ING DIRECT, divisione retail di ING N.V., usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito. Continuando a navigare o selezionando un qualsiasi elemento del sito accetti l’utilizzo dei cookies, anche quelli di profilazione propri e di altri siti con finalità commerciali. Per maggiori informazioni o per negare il consenso all’utilizzo dei cookies, clicca qui.

× CHIUDI

Imparare in digitale

Imparare in digitale

I bambini giocano sempre più frequentemente su tablet e smartphone, guardano cartoni e filmati su youtube, ascoltano musica in streaming. Possiamo sfruttare tutte queste occasioni di gioco e intrattenimento per l’educazione e l’apprendimento dei numeri, della musica, dell’ecologia e delle lingue straniere.

Ecco una guida dei migliori giochi e app educative.

Contabosco è una app per scoprire in modo divertente l’universo dei numeri, le quantità, la geometria, le differenze tra grande e piccolo… I bambini sono guidati nel gioco dagli animali del Contabosco e attraverso attività di diverse difficoltà acquisiscono le competenze matematiche. I genitori possono seguire il lavoro dei bambini in una sezione che offre anche approfondimenti per aiutare i più piccoli.

È possibile giocare con i numeri anche sotto il mare con l’app Contamare o nella savana con l’app Contasavana. L’app per ora è disponibile solo per dispositivi iOS, per i bambini dai 3 anni.

Per i musicisti in erba c’è la app Toca band in cui bisogna aiutare una band di simpatici personaggi a suonare. I bambini mixando 16 diversi personaggi ognuno con un suo suono e un suo ritmo creano le melodie e le canzoni, così possono diventare star del rock. L’app è a pagamento, è disponibile per Android e iOS ed è per i bambini dai 3 anni.

La app Plants è per i bambini da 4 a 10 anni. È un diorama interattivo per esplorare gli ambienti naturali, infatti illustrazioni dettagliate mostrano le piante e gli abitanti di un habitat particolare. È possibile far scorrere giorni, notti, stagioni e anni per scoprire il ciclo di vita di ogni habitat.

Lo stesso sviluppatore ha creato Il corpo umano, una delle migliori app per scoprire il nostro organismo. Dopo essersi creati un profilo è possibile scegliere tra i vari sistemi e apparati e imparare come funzionano. La app è ricca di animazioni che illustrano per esempio come si muovono i muscoli, che cosa accade nel cuore o come avviene la respirazione. Le app sono a pagamento, per iOS e per bambini dai 4 anni.

Utile anche per i più piccoli, durante le passeggiate in montagna e nei boschi, è l’app Plantnet che permette di sapere il nome della piante. Funziona attraverso le immagini caricate dagli utenti in tutto il mondo; basta scattare una foto a un fiore, a una foglia, a un frutto o a un tronco per sapere subito di quale pianta si tratta. Se si pensa che il nome risultato della ricerca sia corretto, è possibile contribuire al database scegliendo il nome scientifico proposto. L’app è gratuita per Android e iOS.

L’estate è un’occasione per stare all’aria aperta e guardare le stelle. Puntando lo smartphone o il tablet al cielo, è possibile, attraverso molte app, scoprire le diverse costellazioni. Google sky map è la funzione di Google Earth, completamente gratuita, che permette di navigare nell’universo. Attraverso la localizzazione si possono vedere i corpi celesti più importanti; i filtri per selezionare le costellazioni, le stelle, i pianeti, i punti cardinali fanno scoprire il nostro Universo. La funzione “Viaggio nel tempo” mostra la configurazione del cielo in una determinata data del passato o del futuro; sarà divertente per i più piccoli vedere come erano posizionate le stelle durante un’eclissi o quando l’uomo è arrivato sulla Luna.

Per far avvicinare i bambini all’ecologia e alla salvaguardia dell’ambiente può essere divertente giocare con Meteo hereos. Protagonisti della app sono 6 bambini che scoprono di avere poteri speciali, possono cioè scatenare gli agenti atmosferici. I sei eroi aiutati da un’intelligenza artificiale e da meteoreologi devono prendersi cura della Terra combattendo contro l’inquinamento, il riscaldamento globale, l’uso delle risorse naturali da parte dell’uomo… Ogni livello superato dà un premio, cioè una card educativa per approfondire concetti e temi legati all’ecologia e alla natura. L’app gratuita è per Android e iOS e per bambini dai 4 ai 10 anni.

Unisciti alla conversazione