ING DIRECT, divisione retail di ING N.V., usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito. Continuando a navigare o selezionando un qualsiasi elemento del sito accetti l’utilizzo dei cookies, anche quelli di profilazione propri e di altri siti con finalità commerciali. Per maggiori informazioni o per negare il consenso all’utilizzo dei cookies, clicca qui.

× CHIUDI

Sicurezza Online

Il contratto digitale

Navigare su Internet, giocare, programmare, guardare video: il mondo digitale è fonte di divertimento per adulti e bambini, ma nasconde anche dei rischi. Il modo migliore per affrontarli è quello di condividere le proprie esperienze.
Insegnanti e genitori possono “sottoscrivere” un vero e proprio “contratto” con i bambini, in forma preventiva rispetto a possibili abusi.

Scaricate subito il Contratto Digitale, leggetelo e firmatelo insieme ai bambini.

Il decalogo della navigazione sicura

Internet è uno strumento stimolante e divertente, ma per i più piccoli c'è bisogno di qualche accorgimento. Per voi, abbiamo preparato un pratico decalogo per la navigazione sicura, a prova di bambino.

1. COS’È INTERNET

Spiegare ai bambini cos’è Internet: una rete che collega in tutto il mondo tanti computer, alla quale ognuno può contribuire. Internet non è tanto un “gioco”, bensì una “porta” che teletrasporta cose e persone nella stanza in cui si usa il computer, e viceversa, chi naviga, verso altri mondi. È bene quindi inizialmente usarlo insieme, genitori e figli, e lasciare pian piano al bambino un po’ di libertà, ma sempre vigilata. Non per mancanza di fiducia verso il bambino, ma per la pericolosità di chi può varcare la soglia.

2. CONTROLLARE L'USO

Controllare l’uso che di Internet fa il bambino: periodicamente è bene verificare le immagini, i testi, i files visti o scambiati. Come quando i bambini vanno a scuola o dai loro amichetti, è bene sapere cosa hanno fatto e in che modo.

3. CONTROLLARE LA POSIZIONE DEL COMPUTER

Posizionare il computer non nella loro stanzetta, ma in un posto accessibile a tutti, in modo che non abbiano uno spazio nascosto nel quale usarlo da soli.

4. PROTEGGERE I BAMBINI

Installare un software che limiti l’accesso ai siti non adatti ai minori, spiegando cosa può vedere e cosa no e perché. Sarebbe opportuno bloccare l’accesso quando nessuno è in casa e il bambino si trova da solo.

5. SENSIBILIZZARE ALL’USO CORRETTO DEI DATI

Spiegare che non bisogna fornire informazioni personali in alcun modo. Insegnare quali indicazioni possono essere date e quali no (indirizzi e tutto ciò che serve a localizzare, cognome, orari dei familiari, informazioni economiche dirette o sul tenore di vita, foto…).

6. MONITORARE L’USO DEI DATI

Non si compila nessun modulo senza la supervisione dei genitori.

7. DARE REGOLE PER GLI ACQUISTI

Non si acquista nulla on-line se non si ha a fianco qualcuno di maggiore età.

8. SPIEGARE I PERICOLI

Non si accettano regali, vincite, estrazioni fortunate, etc. Occhio ai trucchi!

9. GUIDARE ALLA SCOPERTA DI INTERNET

Stare attenti alle informazioni reperite su Internet: in rete chiunque può pubblicare qualsiasi cosa... e non è detto che sia vera!

10. STACCARE LA SPINA!

Infine: regolare il tempo on-line. Internet è un gran bel passatempo, ma è bene ricordarsi che esiste un mondo là fuori... intervallare televisione, radio e web con una bella passeggiata all’aria aperta, se non fa troppo freddo, o con qualche sport.

Unisciti alla conversazione